The Tree of Life

categorie: 

I film di Malick o li si odia o li si ama, difficilmente ci sono vie di mezzo.

Trovo Malick un interessante regista con un punto di vista diverso dal solito e di conseguenza faccio parte di quella fetta di spettatori che lo ama.

Recensire un film come The Tree of Life non è una cosa semplice, gli elementi che lo compongono   sono tanti, diversi e non sempre semplici da spiegare. So che molti sono rimasti basiti dalla sua visione, mi è bastato osservare la reazione di chi era al cinema che o non capiva nulla o  usciva di sala dopo un po’ perché ‘stremato’.

I film di Malick non sono mai di semplice visione, non sono per tutti, ma con tutto ciò non mi spiego come si possa non comprendere un film come questo. Certo non è lineare, ma chi ha un minimo di cognizione sa che non sta guardando una commediola leggera o un film dalla trama semplice, eppure in the tree of life non c’è nulla di così complicato da non essere compreso anche da un utente medio.

Il film viaggia su più binari paralleli, i due principali sono quello che narra della nascita ed evoluzione della vita e quello che racconta la storia di una famiglia.

L’evoluzione vista a partire da una sorta di big bang è spettacolare, immagini stupende, grafica 3D ben realizzata.

La storia della famiglia interessante, rispecchia a pieno come poteva essere la vita in quel periodo storico, le dinamiche interne ed i rapporti tra i genitori e i figli.

La musica è un altro elemento portante ed perennemente presente nel film. Il cast è eccezionale, Brad Pitt e Sean Penn si confermano due mostri di bravura. 

Un altro elemento importante è la quasi assenza di battute, ma la bravura degli interpreti fa in modo che non siano necessarie parole per trasmettere allo spettatore i sentimenti che i personaggi provano.

Il film mi ha commossa, incuriosita, mi ha dato un pugno nello stomaco, e non mi ha per niente annoiata nonostante duri più di due ore. Consiglio di vederlo, ma lo spettatore non si aspetti un film semplice, lineare o a cui  è abituato di solito. The Tree of Life è poesia di un passato, un presente e un 'futuro' che si fondono in maniera armonica tra di loro.

field_vote: 
9

Facebook Comments Box