Il Truffacuori

categorie: 

Visto su consiglio di una amica. Sono un po’ intollerante ai film francesi e di conseguenza tendo a scartarli quasi del tutto. Questo per fortuna è un film “all’americana”. Si è una commedia romantica con un discreto taglio americano, inteso come trama e cadenza.

Il protagonista, Alex Lippi è uno spezza cuori di professione. Con l’aiuto della sorella e del cognato,  su commissione di parenti ed amici, fa scoppiare coppie aprendo gli occhi alle donne e facendogli comprendere che la persona con cui hanno una relazione non è quella giusta.

Passando di caso in caso, e ricoprendo i ruoli più assurdi, il terzetto cerca di sbarcare il lunario. 

Ovviamente in quanto  professionisti del settore, spezzano solo coppie che non sono realmente felici.

Trovandosi con dei debiti sono costretti ad accettare un ingaggio complicato a causa del breve lasso di tempo tempo  per portarlo a termine: hanno dieci giorni  per far saltare il matrimonio di Juliette.

L’impresa si presenterà più ardua di quanto  immaginato, la ragazza sembra essere immune al fascino di Alex.

Alex è interpretato dal bravissimo Romain Duris, mentre a dare il volto a Juliette è Vanessa Paradis.

Ma cosa succede se ti innamori davvero dell’unica donna che sembra non provare alcun interesse per te, sulla qual tutti i trucchetti, imparati in anni di esperienza sul campo, non sortiscono alcun effetto?

Il truffacuori, a parte l’inevitabile ilarità,  è comunque un film sul lasciarsi andare e sul mettersi in gioco per davvero. Perché un conto è la finzione, un conto la realtà dei fatti

La storia è gradevole, carina, fresca e si lascia guardare. Bravi i due protagonisti, bella la colonna sonora. Troppo magra  Vanessa Paradis.

 

field_vote: 
8

Facebook Comments Box