Bastardi senza gloria

categorie: 

Un film in perfetto stile Tarantino sotto tutti i punti di vista.L'aspetto tecnico è notevole. La ricostruzione storica davvero ben fatta, sembra non esserci neanche un 'capello' fuori posto.

Molto carini i titoli con un font stile western, come la musica e la realizzazione di alcune scene. Il taglio degli scalpi come associazione con gli indiani completa il quadro.

Carina anche la suddivisione in capitoli, altro marchio di fabbrica di Tarantino. 

Trovo che sia un film molto ben recita e diretto. L'attore che nel capitolo 1 interpreta il contadino che nasconde gli ebrei mi ha colpita molto con la sua recitazione, le sue lacrime silenziose quando tradisce la famiglia che vive 'sotto il pavimento' hanno avuto un discreto effetto emozionale.

Non ho visto il film di Castellari per cui non so quanto ci sia di simile tra le due storie, ma in Bastardi senza gloria se da un lato ho apprezzato l'aspetto tecnico e la bravura del cast dall'altro ho trovato dei dialoghi troppo lunghi. Alcune scene, secondo il mio parere, avevano bisogno di più azione e invece si 'perdono' con dei lunghi scambi di parole.

La trama è abbastanza semplice ed ad un certo punto diventa molto prevedibile. Si capisce che tutto si ricongiungerà nel cinema. Manca un pò un elemento sorpresa.

In conclusione è un bel film, un film che può essere visto tranquillamente da un pubblico adulto, poichè la drammaticità di alcune scene non lo rende adatto ai più piccini, ma se ci si aspetta un film con molta azione si potrebbe restare delusi

field_vote: 
5

Facebook Comments Box